';
"E' stato il regalo che gli ho fatto per la vita, oggi non lo sa ancora, ma un giorno di sicuro se ne renderà conto."

 

 

Gianluca Nicoletti
Gianluca Nicoletti

Quando Filippo aveva sette anni fece un disegno di lui come un piccolo scheletro spaventato in mezzo ai suoi compagni di scuola spavaldi e forzuti. Me lo fece vedere mia moglie una sera dicendomi che l'aveva trovato tra i suoi quaderni.

Passai la notte in rete a cercare palestre non troppo lontane da casa. Appena arrivò la mattina telefonai alla Giunca Rossa per chiedere informazioni. Mi dissero che mio figlio era ancora troppo piccolo per iniziare la pratica del WingTsun.

C'andai lo stesso il pomeriggio e restai fino a che non riuscii a convincere il Sifu a prenderlo. La condizione era che io stessi con lui e seguissi la lezione. Era un periodo per me molto particolare, avevo un incarico di responsabilità e non avevo assolutamente il tempo per stare in palestra il pomeriggio due volte a settimana. Lo feci lo stesso, millantando, correndo, scappando fuori a telefonare per seguire riunioni importantissime in cui non potevo essere...Facevo WingTsun con mio figlio. Per mio figlio.

Filippo arrivava al ginocchio dei suoi compagni di corso più grandi, ma era caparbio e motivato. Fece la sua progressione molto meglio di me. Quando capii che potevo allentare penso che per lui iniziò la vera pratica.

Sono passati 11 anni da allora, Filippo ha nella sua palestra, nella sua Sifu Paola, nei suoi compagni un punto di riferimento sicuro. Oramai potrebbe farmi a pezzettini se volesse, ma non ha mai smesso di essere quel ragazzo mite che è sempre stato.

Non volevo allevare un killer, ma avere la sicurezza che se mai si trovasse in difficoltà, in qualunque parte del mondo, almeno sul piano fisico avesse la certezza interiore che nessuno potrà mai farlo sentire in difficoltà.

Non è tutto lo so, ma è molto poter passare tra gente ostile con l'intima certezza che nulla mai potranno farti che tu possa sentirti a disagio o spaventato.

E' stato il regalo che gli ho fatto per la vita, oggi non lo sa ancora, ma un giorno di sicuro se ne renderà conto.




Indietro

Recommend
Share
Tagged in