';
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La linea centrale ©

La linea centrale origina da un "punto centrale" del proprio corpo che corrisponde all'intersezione della linea verticale mediana con una linea orizzontale che divida in due metà uguali il corpo, inteso dalla punta della testa alla base del tronco.
La linea centrale è una linea ideale che collega il nostro punto centrale con quello dell'avversario.

È importante non considerare il punto centrale come un punto sulla superficie del corpo, bensì in modo tridimensionale, cioè all'interno del corpo stesso, su un asse centrale che si può facilmente individuare immaginandolo come lo stoppino di una candela.
Questa visione tridimensionale rende più semplice trovare la linea centrale in qualunque angolazione si trovi l'avversario rispetto a noi.
La teoria della linea centrale è una delle basi dell'allenamento Wingtzun; infatti, l'esperienza ha dimostrato che quando per l'avversario è impossibile raggiungere direttamente la nostra linea centrale il nostro intero corpo è difeso dai suoi colpi.
Dunque i nostri movimenti, tanto di attacco che di assorbimento, devono essere fatti in modo da proteggere sempre la linea centrale.
Inoltre tutti i punti esposti del corpo si trovano si trovano sulla linea verticale mediana o a fianco di essa, per questo motivo questo motivo questa linea va protetta e gli attacchi vanno portati verso la linea centrale dell'avversario.

Il disegno è tratto dal libro "Logica del combattimento individuale", del Maestro Keith R. Kernspecht. Un fantastico libro sul Wingtzun e sul combattimento che è possibile aquistare dal sito ufficiale della W.T.O.I.

Sifu Paola de Caro

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Recommend
Share
Tagged in